About

Una breve presentazione per parlare un po’ di me e del mio “cammino fotografico”.
Sono nato nel 1966 a San Gimignano e qui risiedo con la mia famiglia, sono sposato con Elisabetta Taliani e abbiamo due figli bellissimi: Agnese e Niccolò.

Ho iniziato a fotografare con una reflex semiautomatica nella seconda metà degli anni ’80.
Alla fine degli anni ’90 mio suocero mi ha regalato un corredo fotografico di tutto rispetto e questo è stato l’inizio di una nuova era.
Essendo autodidatta ben presto è nata l’esigenza di acquisire la “tecnica” e così nel 1999 ho partecipato a un corso base di fotografia e questo è stato il primo passo serio per cercare di esprimere “il mio punto di vista” attraverso un obiettivo.

La necessità di confrontarmi mi ha spinto a cercare qualcosa di più concreto e sono così approdato al Gruppo Fotografico Giglio Rosso di Castelfiorentino dove, grazie a degli ottimi “amici fotografi”, ho avuto modo di entrare in contatto con il magico mondo del bianco e nero: da alcuni anni la mia Leica mi permette di scattare con discrezione e aggirarmi tra la gente cercando di cogliere attimi che raccontano un’emozione.
Anche Il digitale ha il suo fascino e la mia reflex mi permette di raccontare il Mondo a colori, ma quando sento l’esigenza di una fotografia più “pensata” e d’altri tempi prendo la mia Folding, una Toyo 10×12.

Possiedo una camera oscura perfettamente efficiente dove sviluppo e stampo i miei negativi con un ingranditore DURST LABORATOR 1200.
Ultimamente all’ingranditore ho affiancato un plotter dotato di RIP per avere il massimo controllo sul colore e la massima qualità di stampa sia che si tratti di stampe a colori che in bianco e nero, a seconda del tipo di lavoro da stampare utilizzo sia carte cotone che baritate.

Un grazie di cuore a Elisabetta, Agnese e Niccolò per supportarmi e sopportarmi durante le mie assenze fotografiche.

Andrea Migliorini